deCoder

One Comment

  1. La Sinonimia, i Sinonimi, i Contrari italiani e stranieri

    La definizione sinonimo deriva dal Greco Antico (“synonymia” significava termine
    in collettivo). Nell’ambito della semantica, il sinonimo indica due lessemi con la medesima accezione. Il sinonimo è l’opposto di
    contrapposto (soprannominato altresì “antonimia”).

    Due sinonimi possono essere identificati ricorrendo al principio della interscambiabilità, tuttavia quest’ultima non può mai considerarsi assoluta.

    Invero la analogia con il significato, il suo correlativo singolare significante e la referenza paralinguistica restano unici verso ciascuna voce.

    Come sinonimia si può cogliere anche quella speciale figura retorica con la quale si significa il medesimo parere impiegando parole con valore simile, cioè utilizzando o sinonimi, appunto, oppure la così detta metafora.

    In quest’ultima evenienza non si ottiene, ciononostante,
    una equivalenza perfetta di accezione, ma una equivalenza; la correzione stessa, percepire e ascoltare,
    sorvegliare e percepire, rende in misura maggiore certo l’impiego ridondante della tecnica sinonimica.

    Molte importanti figure retoriche, come la esagerazione, la circonlocuzione, l’enfasi delle ripetizioni, fanno reiteratamente appello alla sinonimia, in dettaglio nella climax anticlimax, dove
    fondamenti della ripetizione sono spesso sinonimi.

    Maggiori particolari:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.